Volta Mantovana. Il "Mincio è sempre più blu" incorona Verde Mela Team per la quarta volta

Grande spettacolo nel corso della serata finale del torneo di Volta Mantovana “Il Mincio è sempre più blu”.
Verde Mela Team conquista per la quarta volta in cinque anni il trofeo,
sul gradino più basso del podio si piazza Mp Movment Academy.

 

CARTOLERIA MANARIN – MP MOVMENT ACADEMY 3-5

(2 Thai Ba, Orlandini – 2 Cabroni, Riccò, Vernizzi, Benincà)

CARTOLERIA MANARIN: Lorenzini, Mason, Orlandini, Guagnetti, Chizzolini, Corradini, Thai Ba
MP MOVMENT ACADEMY: Bertolani, Rasini, Cabroni, Morselli, Delfini, Benincà, Ghirardini, Riccò, Vernizzi

 

La serata si apre con la “finalina” per il ¾ posto, nonostante non ci si giochi il gradino più alto del podio, l’intensità è veramente alta.
In avvio di partita occasioni da una parte e dell’altra: Morselli scalda i guantoni di Lorenzini con un destro da fuori. Poco dopo è Guagnetti ad impegnare Bertolani.
Cartoleria Manarin sembra averne di più nelle prime battute dell’incontro: un destro di Orlandini fa la barba al palo, il colpo di testa di Corradini sorvola di poco la traversa e Vernizzi rischia un clamoroso autogol prendendo in controtempo il proprio portiere con un retropassaggio colpendo, per sua fortuna, il palo.
Cartoleria Manarin non concretizza e Mp Movment passa: Riccò pulisce uno splendido pallone in piena area di rigore, gioco di gambe per saltare il diretto avversario e interno piede che vale il vantaggio dei ragazzi in maglia arancione.
Mp va vicino al raddoppio con un colpo di testa di Ghirardini su calcio d’angolo di Riccò e, sul ribaltamento di fronte, Cartoleria Manarin pareggia: Chizzolini imbecca con una palla filtrante meravigliosa Thai Ba, il bomber controlla e trafigge Bertolani per l’1-1.
Cartoleria Manarin, galvanizzata dal gol del pari, passa in vantaggio poco dopo: Corradini recupera palla e serve ancora Thai Ba, per l’attaccante della Castellana è un gioco da ragazzi segnare il 2-1 a tu per tu con il portiere.
L’ultima emozione del primo tempo coincide con il pareggio: Riccò premia l’inserimento di Vernizzi che, solo davanti al portiere, lo fredda colpendo di punta.
Il secondo tempo inizia come si era concluso il primo, con un gol di Mp Movment: protagonista è ancora Riccò che, dopo aver recuperato palla, si fa tutto il campo in un meraviglioso “coast to coast” e, arrivato nei pressi della porta avversaria, rinuncia alla tentazione del tiro servendo Cabroni, li numero 10 segna il gol del vantaggio con un destro sul secondo palo.
La reazione degli avversari è tutta in un tiro poco angolato di Orlandini.
Al sesto del secondo tempo arriva il gol del doppio vantaggio Mp: Benincà da destra converge verso il centro del campo e fa esplodere un potente sinistro che termina la propria corsa alle spalle di Lorenzini.
Orlandini su punizione riapre la partita, Cabroni, dopo una straordinaria azione personale, la richiude per il definitivo 5-3.
Gli ultimi minuti rappresentano la speranza e l’assalto di Cartoleria Manarin che lascia troppi spazi in fase difensiva, spazi che non vengono sfruttati a dovere da Mp che spreca prima con Morselli e poi con Vernizzi.

 

 

VERDE MELA TEAM – CARPENTERIA FRATELLI AVIGO 8-5

(2 Grazioli, 3 Boccalari, 2 Ghirardi – Pernigotti – 2 Pavoni, Diodato, Daoudi, Peretto)

VERDE MELA TEAM: Errera, Tosi, Boccalari, Zanazzi, Grazioli, Pernigotti, Ghirarrdi, Melegari, Malivojevic
CARPENTERIA FRATELLI AVIGO: Chesini, Peretto, Gurini, Chiappa, Daoudi, Diodato, Gokge, Asbiae, Stefanoni, Pavoni, MIloni

 

 

La finalissima della quinta edizione de “Il Mincio è sempre più blu” si apre con il botto quando, al secondo minuto di gioco, Boccalari da fuori area piega le mani a Chesini e porta avanti Verde Mela Team.
La reazione di Carpenteria Avigo è tutta in una punizione di Asbiae che sorvola di poco la traversa.
I tre volte campioni del torneo sono tatticamente organizzatissimi, compatti e attenti, per scardinare la resistenza di Verde Mela è necessaria la giocata del singolo che arriva puntuale al settimo: Pavoni riceve in posizione di ala sinistra, si accentra sul destro e fa partire un tiro a giro fortissimo ed imparabile che vale il pareggio.
Verde Mela non ci sta e un minuto più tardi trova nuovamente il vantaggio: uno-due Grazioli – Boccalari con quest’ultimo che calibra alla perfezione il destro, bacino al palo e pallone che si insacca per il vantaggio di Verde Mela.
Il gol non intimorisce Carpenteria Avigo che torna ad attaccare e pareggia la partita al decimo: calcio d’angolo al bacio di Peretto, la sfera arriva sulla testa di Pavoni che realizza.
Neanche il tempo di mettere la palla al centro del campo che arriva il nuovo vantaggio di Verde Mela: dormita generale di Carpenteria Avigo, incomprensione tra Diodato e Chesini, sul pallone vagante il più lesto ad arrivare è Ghirardi che scaglia in porta, con un violento destro, il gol del 3-2.
Intorno al quindicesimo minuto Carpenteria Avigo ha due ghiotte chances di pareggiare: prima una bella combinazione Peretto-Pavoni-Gurini porta quest’ultimo al tiro in porta che si stampa sulla traversa. Successivamente è ancora Pavoni l’uomo assist, il numero nove serve all’limite dell’area Asbiae che calcia in porta, sfortunatamente per lui e per i suoi compagni il tiro viene deviato sul palo dall’estremo difensore avversario.
Gli ultimi 180 secondi della prima frazione di gioco indirizzano definitivamente la partita. Verde Mela, infatti, riesce a realizzare tre gol in tre minuti: prima è Pernigotti che a tu per tu con il portiere gonfia la rete e, successivamente, la scena se la prende Grazioli con una doppietta di pregevole qualità che incanala la partita. Decisivo l’ingresso in campo di Malivojevic, autore di due assist.
Al primo minuto della ripresa, Verde Mela può chiudere definitivamente i giochi ma il destro di Zanazzi scheggia la traversa e termina alto.
L’ingresso in campo di Reda genera nuova linfa ed entusiasmo in Carpenteria Avigo: è proprio il giocatore della Vighenzi che realizza il 6-3 arrivando prima di tutti su una respinta in area piccola.
Il gol non scalfisce le certezze di Verde Mela: Ghirardi recupera palla al centro del campo e decide di mettersi in proprio, percussione alla “Kakà” dei giorni migliori e sinistro che trafigge Chesini per il 7-3.
Carpenteria Avigo non ci sta e Peretto, dopo aver saltato con un doppio passo il diretto avversario, fa esplodere un sinistro che termina la propria corsa sotto la traversa e porta a tre le lunghezze tra le due squadre.
Nel secondo tempo succede poco anche complice un elevatissimo ritmo tenuto da entrambe le squadre per i primi venti minuti di gara, il gol che chiude definitivamente i giochi è del solito Boccalari con un destro secco che prende in controtempo il portiere avversario.
Solo per le statistiche il gran gol da fuori area di Diodato che impatta il punteggio sull’8-5 per Verde Mela.

 

PREMI INDIVIDUALI

MIGLIOR PORTIERE: Michele Bertolani (Mp Movment Academy)
MIGLIOR DIFENSORE: Federico Tosi (Verde Mela Team)
MIGLIOR CENTROCAMPISTA: Filippo Orlandini (Cartoleria Manarin)
MIGLIOR ATTACCANTE: Samir Asbiae (Carpenteria Avigo)
CAPOCANNONIERE: Andrea Boccalari (Verde Mela Team)
MIGLIOR GIOCATORE: Lorenzo Riccò (Mp Movment Academy)
MIGLIOR GIOVANE: Francesco Simone (Azzini Tende)

 

condividi
Ultime notizie
 
 
Feralpisalò: da domani al via il ritiro di Darfo Boario Terme. Tutto quello che c'è da sapere.
Luglio 14,2024
 
 
Perugia: ufficiale l‘arrivo del classe 2003 Luca Bacchin
Luglio 14,2024
 
 
Breno: colpaccio Anthony Minessi nel reparto offensivo
Luglio 14,2024
 
 
Dopo Iddrissou, Palmini e Platto tanti altri giovani talenti approdano nei professionisti
Luglio 14,2024
 
 
Polpenazze, Finale: Nova Sider Forgital trionfa alla 44esima edizione del torneo!
Luglio 14,2024
 
 
Scelta la prima selezione dilettanti (Prima e Seconda) che giovedì sfiderà il Brescia
Luglio 13,2024
 
 
San Michele Idro: serata di sorprese, Piccolo Mondo in pompa magna
Luglio 13,2024
 
 
Mercato CBS: Real Castenedolo e Calcinato scatenati in Prima categoria!
Luglio 13,2024
 
 
Finali Mezzane: Scidone e Guerini al top, la 20ª edizione del torneo va a Geometra Cogoli
Luglio 13,2024
 
 
Mercato CBS: ancora importanti movimenti per le formazioni di Serie D
Luglio 13,2024
 
 
Le novità di mercato di Brescia, Feralpisalò e Lumezzane
Luglio 13,2024
 
 
Gaggiotti: "Brescia, non ti riconosco più". I talenti della Riga vanno altrove. Platto all'Atalanta
Luglio 12,2024
 
 
Sale. Lpr/Frabol e La Manega Franciacorta all'ultimo atto
Luglio 12,2024
 
 
Alessandro Oro porta la sua lunghissima esperienza di calcio femminile d'élite
Luglio 12,2024
 
 
CSI e settori giovanili sempre alla ricerca di giocatori, istruttori e collaboratori
Luglio 12,2024
 
 
Collebeato ci crede. Moretti: "Ambiziosi, non presuntuosi". Lombardi: "Obiettivo seconda categoria a breve termine".
Luglio 12,2024