Rass.stampa - Gdb: "Presunte molestie su baby calciatori, allenatore ai domiciliari"

Dal Giornale di Brescia

Lui si trova agli arresti domiciliari da inizio mese. Mentre gli inquirenti stanno cercando di far piena luce sulla vicenda. Delicata, scabrosa, perché le accuse sono pesanti, di quelle che, se confermate, lascerebbero un segno profondo, non solo nelle vittime, ma in tutta la comunità.

Ma al centro di questa storia che arriva da un piccolo paese della Bassa bresciana ci sono in primo luogo proprio le giovani vittime. Una decina di ragazzini, poco più che bambini, tra i 10 e i 12 anni, che, insieme alle rispettive famiglie, hanno denunciato per violenza sessuale uno degli allenatori della loro squadra di calcio. Si tratterebbe di palpeggiamenti, ma sulla vicenda chi indaga mantiene il più stretto riserbo. Al momento sono due gli elementi certi. La prima è che l’uomo, circa 40 anni incensurato e residente nel paese della Bassa dove sarebbero accaduti i fatti, è stato raggiunto nei giorni scorsi da un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, firmata dal gip del tribunale che ha accolto la ricostruzione della Procura. La seconda è che per le vittime e le loro famiglie sono stati attivati tutti i canali necessari per affrontare la situazione. A partire da un supporto psicologico.

I fatti risalirebbero all’anno scorso, per l’esattezza agli ultimi mesi del 2023, e sarebbero avvenuti all’interno dello spogliatoio della squadra di calcio del paese. Un ambiente dove i ragazzini dovrebbero essere al sicuro, affidati dai genitori agli educatori sportivi. L’uomo, collaboratore del mister, è indagato per violenza sessuale (609 bis del Codice penale) con l’aggravante di aver commesso il fatto nei confronti di ragazzini che hanno meno di 14 anni, sfruttando la sua posizione di allenatore. Sul caso, coordinati dalla Procura di Brescia, stanno indagando i Carabinieri della stazione locale che hanno raccolto le denunce delle famiglie dei baby calciatori. I militari hanno sequestrato telefoni e computer all’indagato, ai domiciliari da pochi giorni, alla ricerca di eventuali elementi di prova. Gli inquirenti sono al lavoro per ricostruire questa delicatissima vicenda che ha sconvolto un intero paese.

condividi
Ultime notizie
 
 
CBS Big Match - Coppa Brescia U19 Next Gen: tris Ome, Gavardo battuto nei quarti d’andata
Febbraio 22,2024
 
 
Le classifiche aggiornate: in bilico i record di Promozione e Seconda Categoria
Febbraio 22,2024
 
 
Massimo Parzani: “Alleno una squadra forte. A Travagliato vittoria pesante“
Febbraio 22,2024
 
 
I risultati dei quarti di finale d’andata per Allievi U17 e Giovanissimi U14 Challenge
Febbraio 22,2024
 
 
Brescia, Alexandra Irina Tunoaia convocata con la nazionale rumena
Febbraio 22,2024
 
 
Ad Ospitaletto la palla passa agli studenti: parte il progetto "OspiTIAMO"
Febbraio 22,2024
 
 
I risultati delle sfide di Prima e Seconda categoria
Febbraio 21,2024
 
 
La Serie C Now sarà la prima Lega con la Referee Cam in Europa
Febbraio 21,2024
 
 
Prima Categoria: triplo Bertoni sul Gonzaga, Ravazzolo ferma il Calcinato
Febbraio 21,2024
 
 
Seconda Categoria: Daif trascinatore, Tassi urlo di gioia al 93'
Febbraio 21,2024
 
 
Terza Categoria: Romano si abbatte sulla Calvagese, Le Aquile nel segno di Ceasay
Febbraio 21,2024
 
 
Sei gare nel 2024 senza un punto: con il Cbc Real Rovato, Acc.Rudianese e San Zeno
Febbraio 21,2024
 
 
Promozione: Daoudi, a Padenghe è nata una stella
Febbraio 21,2024
 
 
I risultati dell’andata dei quarti di finale del torneo Next Generation U19
Febbraio 21,2024
 
 
I risultati degli ottavi di finale di Coppa Lombardia U19
Febbraio 21,2024
 
 
Eccellenza: lievita il talento di Bresciani, Pedersoli fa respirare Darfo
Febbraio 20,2024