Caso GdF-Cellino, la Cassazione prende tempo: nuovo rinvio

Il 19 febbraio 2021 la Guardia di Finanza entrò nelle proprietà di Massimo Cellino (abitazioni e sede del Brescia Calcio) nell’ambito di un’operazione di perquisizione atta a far luce su possibili reati fiscali dell’imprenditore sardo.